Il nèttare, in botanica, è una soluzione acquosa e zuccherina prodotta dai fiori delle piante mellifere per attirare gli animali impollinatori.

È prodotto da ghiandole chiamate ghiandole nettarine o nettàri. La localizzazione dei nettàri sulla pianta varia da specie a specie e si distinguono in: nettàri fiorali, che si trovano nel fiore, e nettàri extrafiorali, che si trovano in parti non riproduttive della pianta. Il nettare è elaborato dalle api fino a trasformarlo in miele.

È economicamente importante appunto perché necessario alla produzione del miele. Le piante che forniscono nettare sono dette nettarifere, ma più in generale si parla di piante mellifere.